La leggenda di Lucida Mansi

lucidadisegno

Fra le leggende toscane, una delle più affascinanti è sicuramente quella di Lucida Mansi, il cui fantasma si aggirerebbe ancora per la città di Lucca.

lucidaaaa

Nata nel 1606 da una famiglia nobile lucchese, Lucida Samminiati fu data in sposa, giovanissima, a Vincenzo Diversi. L’uomo, però, fu assassinato dopo pochi anni di matrimonio, lasciando Lucida vedova e ancora molto giovane. Alcune voci vogliono che sia stata proprio lei, a ordinare l’omicidio del marito.

La donna si risposò con il ricco Gaspare di Nicolao Mansi, appartenente ad una delle famiglie più agiate di Lucca.

segromigno

Si dice che la donna, bellissima e amante del lusso, avesse un gran numero di amanti. Era così vanitosa che arrivò a ricoprire di specchi un’intera stanza della sua dimora, la Villa Mansi di Segromigno. 

Ma più della sua bellezza e della sua vanità, la leggenda di Lucida Mansi si concentra sulla sua terribile crudeltà. Si dice infatti che avesse l’abitudine di uccidere i propri amanti facendoli precipitare, una volta stanca di loro, in botole piene di lame affilate.

Un giorno, Lucida vide sul suo splendido viso la prima ruga. Terrorizzata all’idea di invecchiare, fece un patto con il Diavolo. In cambio di trent’anni di giovinezza, Lucida avrebbe donato la propria anima al Diavolo. Troppo amante del lusso e dei piaceri per poter resistere, Lucida accettò il patto e continuò per trent’anni la sua vita dissoluta.

bella1

Passarono gli anni e la notte del 14 agosto 1623 il Diavolo tornò per riprendersi l’anima di Lucida. La donna cercò di ingannarlo e fuggì sulle scale della Torre delle ore, in una folle corsa contro il tempo, nel tentativo di fermare l’orologio prima dell’ultimo rintocco.

Lucida non arrivò in tempo e scoccata la mezzanotte il Diavolo portò a termine il proprio compito. Afferrò Lucida e la portò via a bordo di una carrozza infuocata, per poi gettarsi nel laghetto dell’Orto Botanico di Lucca.

lucidadisegno

Si dice che ancora oggi, nelle notti di luna piena, si possa vedere Lucida Mansi a bordo della carrozza infuocata. Una variante della leggenda vuole addirittura che lo spirito inquieto della donna si aggiri per le sale di Villa Mansi a Segromigno, incapace di trovare riposo.   

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

banner1

 

 

Scopri le meraviglie della Toscana: