La spiaggia degli innamorati

spiagg

Capoliveri, sull’Isola D’Elba, è un comune abitato fin dai tempi degli Etruschi. In questa splendida località c’è una leggenda incentrata su due sfortunati amanti. Si dice che nel 1534 due giovani innamorati, Maria e Lorenzo, si rifugiassero su una spiaggia, nota semplicemente come Cala, per scappare dalla famiglia di Lorenzo, una famiglia molto abbiente ma contraria all’unione fra i due.

spiagg

Il povero Lorenzo aveva chiesto a Maria di sposarlo, ma fu ucciso da alcuni pirati la notte del 14 luglio. Maria, disperata, corse sulla loro spiaggia e vide i pirati mentre gettavano in mare il corpo dell’amato. In preda al dolore, Maria si buttò in mare e nessuno la vide mai più…

Circa un secolo dopo, approdò sulla spiaggia il nobile spagnolo Don Domingo Cardenas. I pescatori del posto raccontarono all’uomo la triste storia di Maria e Lorenzo e il nobile, commosso, ribattezzò la spiaggia come Cala dell’Innamorata e la illuminò con tante torce, proprio in onore di quel disperato gesto d’amore.

cala

Ogni anno, il 14 luglio, si celebra la Festa dell’Innamorata: mille torce illuminano la cala e si tiene la Disfida della Ciarpa, cioè la sciarpa, durante la quale una delle contrade del paese deve recuperare una sciarpa speciale da affidare a una ragazza. Questa ragazza, una specie di nuova Maria, troverà (secondo la leggenda) l’amore. Si dice infatti che, dopo essersi buttata in mare, di Maria rimase solo la sciarpa.

Banner1

 

 

Scopri le leggende della Toscana: