Marmellate e confetture tipiche toscane

fichi

Dolci, sane e versatili: marmellate e confetture sono golosità irresistibili. Se preparate secondo le ricette tradizionali, senza l’utilizzo di conservanti e altri prodotti industriali, queste dolcezze alla frutta possono essere gustate anche da chi è attento alla linea. A seconda della località e del periodo dell’anno, la Toscana offre alcune marmellate e confetture davvero uniche. A Siena, ad esempio, si può assaporare la famosa marmellata di fichi senese, ottima sia da sola che come accompagnamento per una degustazione di formaggi o come ripieno di una crostata.

fichi

Per chi ama i sapori non troppo dolci, Montepulciano offre due prodotti a base di susine, cioè la conserva e la confettura. La conserva, preparata secondo l’antica ricetta, prevede che le susine vengano coltivate, lavorate e cotte senza l’aggiunta di zuccheri o conservanti. Per la confettura, invece, i frutti vengono cotti con l’aggiunta di zucchero.

susine

L’autunno è la stagione delle castagne, nonché il momento ideale per gustare la marmellata a base di questo frutto dai mille benefici. La castagna, è vero, è molto calorica, ma ricordiamoci che si tratta di un alimento del tutto naturale e non di un prodotto lavorato industrialmente. Non solo calorie, quindi, ma anche tanti sali minerali (fra cui il ferro) e acido folico.

castagne

Per gli amanti dei frutti di bosco, la Toscana produce una varietà davvero invidiabile di marmellate e confetture. La marmellata di sambuco, dal sapore dolce e fruttato, ha un colore molto scuro. La marmellata di more selvatiche, cremosa e dal tipico colore tendente al viola, racchiude in sé tutti i sapori del sottobosco.

sambuco

La cosiddetta marmellata di sorbe pelose del grossetano viene fatta con le bacche di corbezzolo: dolcissima, densa e di colore giallo, è sicuramente una delle più riconoscibili. Torniamo a Siena per conoscere le confetture extra di frutti del sottobosco, che possono essere preparate a partire da un gran numero di frutti: biancospino, corbezzolo, fragoline di bosco, more di rovo e di gelso…

corbezolo

Insomma, la Toscana offre davvero una gamma di delizie tutte naturali in grado di soddisfare ogni tipo di palato!

banner1

 

Scopri i prodotti tipici toscani: