COSA VISITARE A PONTE BUGGIANESE:

 

Le prime testimonianze del centro abitato di Ponte Buggianese risalgono al XVI secolo, quando inizia a formarsi un piccolo borgo non lontano da Buggiano. Nel XVII secolo, Ponte Buggianese inizia a manifestare la volontà di distaccarsi dal centro più grande, Buggiano, ma occorrerà più tempo del previsto per ottenere la propria autonomia.

DSCN6389

Nel XVIII secolo, con il Granduca Pietro Leopoldo, Ponte Buggianese conosce un periodo particolarmente positivo per l’economia e migliorano anche le condizioni di vita dei suoi abitanti. Il suo territorio, di base paludoso, viene bonificato e reso totalmente abitabile: grazie al Granduca, ogni famiglia della zona ha finalmente diritto a una casa. L’idillio del dominio Asburgo-Lorena viene interrotto da Napoleone Bonaparte, che dal 1799 al 1814 mantiene saldo il suo dominio sulla Toscana.

DSCN6379

Nel 1883, il comune ottiene finalmente il distacco da Buggiano, grazie a un Regio Decreto.

Cosa visitare a Ponte Buggianese?

Prima di tutto, il suo territorio. Per gli amanti del turismo naturalistico, il Padule del Fucecchio offre interessanti escursioni in bicicletta, a piedi o in barca, oltre che percorsi di birdwatching e di equitazione.

DSCN6608

Il Padule di Fucecchio è tristemente noto anche per l’Eccidio ad opera dei Nazisti, che il 23 agosto del 1944 uccisero 174 civili. Senza risparmiare né donne né bambini, un reparto della 26esima Divisione Corazzata Tedesca fece irruzione nelle campagne del Padule alla ricerca dei partigiani: non trovando chi cercavano, massacrarono i civili.

DSCN6414

Intere famiglie di contadini furono decimate durante questa orribile strage, che coinvolse diversi paesi. Oggi, il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio custodisce l’importante memoria dell’eccidio, non per ricordare le vittime ma anche per tenere viva la speranza che episodi del genere non accadano più.

DSCN6394Se invece siete interessati maggiormente all’aspetto artistico e storico della città, il consiglio è quello di visitare la Chiesa di San Michele Arcangelo, edificata nel XVII secolo.

DSCN6373

Trasformata radicalmente nel corso del ‘900, la chiesa è famosa per i suoi affreschi ad opera del pittore Pietro Annigoni, artista milanese trasferitosi in Toscana all’età di quindici anni, dove visse fino alla morte.

DSCN6509Il celebre ciclo di affreschi raffigura scene bibliche ed evangeliche e nel 1978 la Soprintendenza per i Beni Culturali ha inserito la chiesa fra i patrimoni monumentali di grande interesse artistico.

DSCN6549

 

Gallery : 

 

 

logogo

 

I Comuni di Pistoia sono 22 : 

mappa ponte buggianese 2

 

 

logo ccn

 

Ricette Tipiche Pontigiane :

I RANOCCHI E LE ANGUILLE FRITTE:

Sono nella tradizione della Zona di Ponte Buggianese , grazie probabilmente alla presenza del Padule , i ranocchi e le anguille fritte.

Ce le ha preparate Gigi del Ristorante ” il Gattopardo” , semplicissime e gustose.

 

 

 

 

 

Scoprire la Provincia di Pistoia :