Ponte Buggianese – La Terza Puntata di “2 Passi col Primo Cittadino”

LOCANDINA COMUNI REPLICHE TERZA PUNTATA

 

Nella Terza Puntata della Trasmissione si affronta un argomento molto delicato. il Sindaco, Pier Luigi Galligani, ci racconta del terribile Eccidio del 1944.

Il 23 agosto 1944 alcuni reparti dell’esercito nazista massacrarono indiscriminatamente, con metodi da guerra e di artiglieria pesante, 184 civili, fra cui neonati e anziani, all’interno del Padule di Fucecchio, fra le province di Pistoia e di Firenze, colpendo nei comuni di Monsummano Terme (frazione di Cintolese), Larciano (frazione di Castelmartini), Ponte BuggianeseCerreto Guidi (frazione di Stabbia) e Fucecchio (frazioni di Querce e di Masserella).Iniziamo con alcune premesse.

Durante quella terribile estate l’estremità meridionale del Padule distava appena cinque chilometri dalla linea del fronte sull’Arno.

Nel Novembre del 2015 è stato inaugurato il Centro di documentazione dell’Eccidio nazista del Padule di Fucecchio. I ministri degli Affari esteri di Italia e Germania, Paolo Gentiloni e Frank Walter Steinmeier, hanno partecipato alla cerimonia di apertura in memoria della strage compiuta dalle truppe tedesche.

La struttura allestita si trova all’interno della Dogana del capannone a Ponte Buggianese. L’edificio mediceo, riqualificato e riaperto al pubblico dopo oltre trent’anni di abbandono, è stato trasformato in un museo permanente.

Viene intervistato REMO MAZZEI , Vicepresidente del Comitato Martiri del Padule di Fucecchio, che all’epoca dell’Eccidio aveva solo 6 anni. Eterni restano nella sua mente gli spari e le urla della gente.

Nella seconda parte della puntata , lo scenario del meraviglioso padule di Fucecchio con la gita in barchino, accompagnati dal Fotografo naturalista LUIGI BELLANDI e approfondito con il Naturalista MARCO GHIDI  .

Naturalemente con l’immancabile “Campagna del Sorriso” che ci porta a conoscere chi il Comune “lo fà” con il proprio lavoro.

Perchè “Ponte Buggianese” siamo noi !

Buona Visione !

 

 

Scoprire la Toscana :